frima franco mancini


profilomostrepubblicazionirecensionicontatti


PRESENTAZIONI


Mario Lunetta, presentazione del volume "Il tempo sospeso" - presentazione del volume "
Grumi di Silenzio"

Rubina Giorgi presentazione della mostra "Pieni e Vuoti in un laboratorio di immagini" - nota critica per il volume "Grumi di Silenzio"

Francesca Vitale per le mostre "Il mare assente"e"Fragori e stillicidi" - nota critica per il volume "Il tempo sospeso"

Adriano Donaggio per la mostra "Come un'onda"

Giacomo Carioti per la mostra "Tevere in Blu"

Sabrina Ricciardi per la mostra "Eden segreto"

Rodolfo Settimi per la mostra "Dialogo sulla forma"

Zeno Tentella - nota critica per il volume"Grumi di Silenzio"


RECENSIONI


Laura Canciani in "Pòiesis"


Antonio Luccarini "Il Messaggero Marche"











 

Un senso di indeterminatezza, di spaesamento: sentirsi come "granelli di sabbia", parte integrante di fotogrammi in cui non c'è un verso evidente.

Sono sensazioni prodotte dalla sequenza fotografica di arenili che ci propone Franco Mancini: immagini di luoghi marini in cui il mare non appare e la scena si carica di silenzi ricchi di significati e di parole non dette.

Si frantuma quindi l'immagine classica della spiaggia come luogo romantico che accompagna lo sguardo verso l'orizzonte: sono infatti quasi inesistenti la flora e la fauna, tranne qualche minimo elemento sperso in ampie stratificazioni di terra.

L'uomo è assente, se non come traccia, impronta sulla sabbia, se non come sguardo del fotografo che non punta l'obiettivo in alto al cielo, o in parallelo al mare inglobandolo, ma con coraggio guarda verso il basso: alla terra nuda.

Francesca Vitale